Richiedi subentro

SUBENTRO CON APERTURA

Il subentro con apertura si richiede quando il precedente intestatario del servizio ha richiesto la cessazione del contratto e il contatore è stato rimosso o piombato.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere presentata da un soggetto, persona fisica o giuridica, dotato di titolo sull’immobile utilizzando il modulo presente in fondo alla pagina.

La richiesta può essere presentata nei seguenti modi:

  • Inviando il modulo compilato all’indirizzo mail servizioclienti@brianzacque.it;
  • Inviando il modulo compilato via fax al n. 0362 305947;
  • Presso uno dei nostri sportelli, fissando l’appuntamento al numero 800.005.191 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 e il sabato dalle 8.30 alle 13.30.
LA PROCEDURA

Una volta presa in carico la domanda, verrà fissato un appuntamento per la riapertura dell’utenza e viene contestualmente emesso il contratto per la fornitura del servizio, da firmare. L’appuntamento viene fissato entro cinque giorni dal ricevimento della domanda.

Al caricamento della domanda vengono verificati lo stato della presa e dell'alloggiamento. Nel caso in cui non siano più idonei alla riapertura, la domanda di subentro non viene accolta e si rende necessario presentare una domanda di sopralluogo. 

I COSTI

I costi sono i seguenti:

  • 50,00 euro di posa contatore;
  • 10,00 euro di diritti di segreteria;
  • 16,00 di imposta di bollo virtuale;
  • Un deposito cauzionale fruttifero di importo variabile in base alla Delibera n. 86/2013/R/idr – 28 febbraio 2013 – dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas. In caso di adesione alla domiciliazione bancaria o postale, tale importo verrà restituito.