Allacciamento residenziali


Il professionista dovrà inviare, pena l’annullamento della pratica, entro quindici giorni solari dalla data di inoltro della domanda/denuncia on-line, i seguenti allegati, firmati in originale sia dal richiedente che dal professionista incaricato, presso la sede di BrianzAcque S.r.l., in Via Antonio Canova 3 – 20900 Monza - Tel. 039.2385 200/230/244/253 – Fax 039 94 62 443

  1. Copia cartacea della domanda/denuncia online.
  2. La fotocopia documento identità del richiedente.
  3. Inquadramento territoriale in scala 1:1000 o 1:2000 (riportante la toponomastica di almeno due vie oltre quella in cui verrà realizzato l'allacciamento) in cui risulti evidenziato l'immobile o il lotto ove sorgerà l'immobile da allacciare alla fognatura (in copia singola).
  4. Planimetria generale dell’insediamento in triplice copia, firmate in originale sia dal richiedente che dal professionista incaricato (scala minima 1:200 e per interventi sopra i 2000 m2 è possibile utilizzare la scala 1:500). È necessaria la completezza secondo quanto segue:
    • legenda contenente tutti i graficismi utilizzati nella planimetria.
    • la posizione dei punti di scarico divisi per tipologia.
    • lo schema delle reti fognarie sia interne agli edifici sia esterne, avendo cura di distinguere con colori o tipi linee nettamente differenti le condotte ed i manufatti convoglianti i liquami di diversa natura (domestici/meteorici).
    • Inserire il pozzetto di alloggiamento del gruppo ispezione/sifone/braga da ubicarsi possibilmente al limite della proprietà privata.
  5. Sezione stradale di progetto in corrispondenza del punto di allaccio, da compilare con le seguenti informazioni (in triplice copia, firmate in originale sia dal richiedente che dal professionista incaricato disponibile in formato PDF su www.brianzacque.it): profondità di scorrimento della condotta di allacciamento in corrispondenza del limite di proprietà; il diametro dell’allacciamento e la pendenza; il diametro e la profondità, rispetto al piano stradale, dello scorrimento della condotta fognaria sulla quale dovrà essere eseguito l’allacciamento.
  6. Relazione di calcolo idraulico (solo per superfici impermeabili superiori a 1000 m2 nei casi in cui, per validi motivi non venga previsto lo smaltimento in loco delle acque meteoriche o il loro smaltimento mediante collegamento a reti di acque bianche esistenti - in triplice copia).
  7. Eventuale relazione geologica comprovante l’impossibilità di smaltimento delle acque meteoriche in loco.
  8. Attestazione dell'avvenuto pagamento delle spese di istruttoria tramite fattura quietanziata della Banca o copia dell’avvenuto bonifico (modalità di calcolo e di pagamento delle spese di istruttoria sul sito www.brianzacque.it).

NOTA la sezione è necessaria solo se si effettua domanda per un nuovo allacciamento.

L’utente dovrà presentare a BrianzAcque, prima di inoltrare presso il Comune la richiesta di autorizzazione edilizia ed attraverso l’apposita modulistica disponibile on line, una richiesta di autorizzazione all’allacciamento in pubblica fognatura.

Il rispetto delle tempistiche indicate è fondamentale per evitare l’insorgere di problematiche ad opere eseguite. La modulistica è compilabile on-line e, una volta completata in tutte le sue parti, può essere inviata per via telematica semplicemente cliccando sul pulsante “Invia richiesta a BrianzAcque” posto alla fine del modulo. Una volta ricevuta la richiesta di autorizzazione all’allacciamento, BrianzAcque provvederà ad inviare una mail di avvenuto inoltro agli indirizzi di posta elettronica indicati dall’utente.

A completamento della richiesta di autorizzazione l’utente dovrà consegnare (a mezzo posta o a mano presso gli uffici di BrianzAcque) la documentazione indicata nella sezione “Elenco della documentazione da presentare a corredo della richiesta di autorizzazione”. Il tempo utile per la consegna di tali documenti è pari a 15 giorni solari trascorsi i quali, salvo casi eccezionali e giustificati, la richiesta di autorizzazione sarà da ritenersi decaduta e l’utente dovrà provvedere a ripresentarla.

BrianzAcque si impegna a rilasciare l’autorizzazione all’allacciamento in pubblica fognatura entro 30 giorni solari dal ricevimento della documentazione che l’utente invierà a corredo della richiesta, tutto ciò fatta salva la sospensione dei termini dovuta alla necessità di integrazioni o modifiche della documentazione presentata dall’utente nonché a verifiche. Al fine di presentare una documentazione completa e corretta, così da evitare sospensioni dell’iter autorizzativo, si invitano i professionisti a contattare gli uffici ed eventualmente chiedere un incontro con i tecnici BrianzAcque ai numeri indicati alla fine di questa sezione. Durante l’iter autorizzativo l’utente, collegandosi alla sezione “Informazioni stato di avanzamento pratica” ed utilizzando la password ed il codice della propria richiesta (le trovate sulla e mail di ricevuta inviata al Vostro indirizzo di posta elettronica ), potrà avere in tempo reale informazioni sullo stato di avanzamento della propria richiesta di autorizzazione.

Per domande o problemi che si dovessero riscontrare si prega di contattare i seguenti recapiti:


L'esecuzione dell'allacciamento

In qualità di gestore della rete fognaria comunale BrianzAcque provvederà all’esecuzione dell’allacciamento per la parte ricadente su suolo pubblico.

L’utente, in possesso dell’autorizzazione edilizia comunale e dell’autorizzazione di BrianzAcque all’allacciamento in pubblica fognatura, dovrà, con un anticipo di almeno 60 giorni solari sulla data in cui prevede di iniziare a scaricare in pubblica fognatura, richiedere a BrianzAcque, l’esecuzione dell’allacciamento per la parte di competenza.

Anche la modulistica per la richiesta di esecuzione allacciamento è disponibile e compilabile on line e può essere inoltrata per via telematica cliccando sul pulsante “Invia richiesta a BrianzAcque” posto alla fine del modulo.

Per poter accedere al modulo di esecuzione sarà necessario introdurre il codice (DAFR) e la password della relativa richiesta di autorizzazione ( in caso di smarrimento sarà possibile contattare i tecnici BrianzAcque).

Una volta ricevuta la richiesta di esecuzione dell’allacciamento BrianzAcque provvederà ad inviare una mail di ricevuta agli indirizzi di posta elettronica segnalati dall’utente.

Nei giorni immediatamente successivi un tecnico di BrianzAcque, in accordo con l’utente o il professionista incaricato, effettuerà un sopralluogo e provvederà sulla base dell’“Elenco prezzi allacciamento” alla stesura del preventivo delle opere di allaccio per la parte di competenza di BrianzAcque.

In breve tempo il preventivo verrà inviato all’utente che provvederà a verificarlo ed a restituirlo firmato per accettazione a BrianzAcque unitamente all’attestazione di pagamento.

L’allacciamento verrà eseguito entro 30 giorni solari dal ricevimento dell’attestazione di pagamento.

La fattura per il pagamento delle spese di istruttoria verrà inviata entro 5 giorni lavorativi all’indirizzo indicato dall’utente, a seguito della presentazione dell’attestato di avvenuto pagamento secondo le modalità di seguito riportate.

Per la domanda di allacciamento delle utenze residenziali. La spesa è pari a 100€ "oltre IVA 10%" per insediamenti fino a 10 unità abitative.

Oltre a tale cifra è necessario aggiungere 10€ "oltre IVA 10%" per ogni unità abitativa che superi le prime 10 € (esempio: 8 unità abitative = 110 € per 14 unità abitative 154 €).

Il pagamento spese di istruttoria deve avvenire mediante bonifico bancario alle seguenti coordinate:

IBAN IT95 G056 9620 4000 0000 5925 X47
INTESTATO A:
BrianzAcque S.R.L.
VIALE E. FERMI, 105
20900 - MONZA (MB)

La transazione è gratuita qualora si utilizzino gli sportelli territoriali della Banca Popolare Di Sondrio disponibili all’indirizzo: http://www.popso.it Si chiede cortesemente di voler anticipare, al nostro ufficio finanziario o a mezzo fax (n. 039.26.23.03.55) o via mail (brianzacque@legalmail.it), copia dell’avvenuto pagamento delle spese di istruttoria pratica o esecuzione allacciamento.

Oppure mediante un qualsiasi circuito bancario o home-banking. L’attestazione dell'avvenuto pagamento delle spese di istruttoria, tramite fattura quietanziata della Banca o copia dell’avvenuto bonifico, dovrà pervenire insieme agli allegati tecnici presso la sede operativa di riferimento.

IMPORTANTE
Si informa che, se a seguito di sopralluogo, così come previsto dall’art. 124 del D.Lgs. 152/2006, si riscontrano schemi fognari non conformi a quanto autorizzato da BrianzAcque S.r.l., dovrà essere corrisposta, a titolo di contributo per i costi di sopralluogo, una somma pari all’ammontare delle spese d’istruttoria vigenti.

File disponibili per il download

# Documento File
1 Sezione di allaccio da allegare alla documentazione cartacea Scarica pdf
2 Listino prezzi Scarica pdf