Brianza in Brocca porta l’acqua del rubinetto nei ristoranti e pizzerie della Brianza.


L’acqua pubblica del rubinetto buona, controllata e di qualità, non solo a casa, ma anche al ristorante e in pizzeria.

È l’obiettivo di “Brianza in Brocca”, il progetto varato da BrianzAcque per far sì che l’H2O di rete trovi posto sulle tavole degli esercizi di ristorazione di Monza e dei comuni della Brianza. L’iniziativa è stata illustrata il 22 marzo, Giornata Mondiale dell’Acqua, con la sottoscrizione di una dichiarazione di intenti tra il locale gestore dell’idrico, Camera di Commercio, Confcommercio Milano-Lodi e Monza e Brianza, Provincia di Monza e Brianza e Comune di Monza. Alla sigla dell’accordo, avvenuta nella sede della Camera di Commercio, hanno preso parte anche i primi ristoratori che hanno aderito al programma.

Aderisci al progetto

I locali che partecipano a “Brianza in Brocca” sono riconoscibili da una vetrofania “Acqua di Brianza DOCMB”, apposta in vetrina. Ciascun esercente riceve il kit fornito da BrianzAcque che prevede in omaggio, con la possibilità di riceverne anche in numero maggiore a seconda della quantità di posti e delle singole esigenze. Inoltre, entra a far parte di una community che, attraverso campagne di comunicazione online, consente al ristoratore di accrescere a costo zero la visibilità della propria attività commerciale. In un secondo step, l’iniziativa sarà estesa anche ai bar.

Partecipa al concorso a premi on line e vinci una cena per due persone

Durerà fino a luglio dell’anno prossimo, l contest on line che, ogni mese, mette in palio una cena gratis per due persone in uno degli esercizi aderenti all’iniziativa. Iscriversi è facile: basta accedere al sito www.brianzainbrocca.it, compilare il form nella sezione “adesioni per il cittadino” e postare su Facebook o su Instragram la foto della ricetta di un piatto o della preparazione che abbia l’acqua come ingrediente base, secondo un tema che verrà lanciato e cambiato ogni trenta giorni. Vince chi, alla fine del mese, ha ottenuto il maggior numero di like. Tutti i dettagli e le modalità di partecipazione sono riportate nel regolamento del concorso disponibile sul sito www.brianzainbrocca.it

Salva il pianeta con l’acqua “imbroccata”

Per BrianzAcque la filosofia di fondo è ancora una volta quella della sostenibilità ambientale: salvaguardare il patrimonio acqua, una risorsa da tutelare e da proteggere con cura e attenzione, incentivando buone abitudini e stili di vita consapevoli. Consumare acqua del rubinetto a Km 0 al posto della minerale in bottiglia, significa inquinare di meno (meno plastica, meno traffico).
L’acqua di rete distribuita da BrianzAcque è buona e sicura perché costantemente controllata dai laboratori aziendali che si fregiano del marchio Accredia e dall’ex Asl, ora Ats. Per conoscere le analisi dell’H2O del tuo comune, clicca sul seguente link www.brianzacque.it/cittadiniserviziqualitaacqua.html

Il contest di design

In occasione del Fuorisalone, la Camera di commercio di Monza e Brianza ha lanciato un contest di design che ha avuto come tema la realizzazione della “Brocca per l’acqua di Brianza “DOCMB”. Lunedì, 16 maggio 2016, la commissione ha premiato il progetto “Drop” realizzato da Alberto Ghirardello, giovane designer vicentino di nascita e milanese d’adozione. Come suggerisce il nome, la brocca, dai tratti eleganti ed essenziali, ha come segno estetico distintivo l’imboccatura a forma di goccia, che favorisce il versamento del liquido contenuto. E’ realizzata e prodotta artigianalmente in Brianza.

Un percorso di sensibilizzazione che continua

“Brianza in Brocca” è la naturale prosecuzione di un percorso per la sensibilizzazione al consumo di acqua dell’acquedotto che BrianzAcque già nel 2009, anticipando altre realtà, aveva avviato con la distribuzione nelle scuole dell’obbligo dell’acqua del sindaco e che ha poi proseguito con percorsi di educazione ambientale e, più di recente, con l’apertura sul territorio di casette dell’acqua “Abbracciambiente”, postazioni self service green di ultima generazione presentate in anteprima ad Expo da cui viene spillata risorsa idrica soggetta a rigorosi controlli e analisi, al costo poco più che simbolico di 5 centesimi al litro.

Solo vantaggi

l ristoratore che aderisce godrà di una serie di vantaggi come il risparmio economico, il risparmio di tempo in termini di processo di stoccaggio e di un minore utilizzo della superficie del magazzino. La piattaforma informatica www.brianzainbrocca.it pubblicizzerà a costo zero i locali aderenti. Con quest’iniziativa, BrianzAcque punta anche a rafforzare il ruolo di partnership tra istituzioni, aziende di servizio e imprenditoria. Ruolo decisivo in una fase di ripresa da una crisi che non ha risparmiato la Brianza.

Contatti

Per ulteriori informazioni collegarsi al sito www.brianzainbrocca.it oppure contattare telefonicamente il numero 039 26230415 o mandare una email a brianzainbrocca@brianzacque.it